Flare system – Oil&Gas Division

Ci sono diversi tipi di supporto per le torce elevate.
TCD Italia ottimizza l’impatto strutturale tramite un’accurata considerazione di tutti i fattori rilevanti come primo passo per una soluzione finale economica.
TCD Italia ha l’esperienza di proporre qualsiasi tipo di struttura di supporto per le torce ed è in una posizione per fornire progetti strutturali e meccanici, fabbricazione, assemblaggi di prova e montaggi.
Il design è conforme a tutti i codici attualmente utilizzati in tutto il mondo che impiegano elementi finiti avanzati e tecniche di simulazione dinamica.
I tipi di struttura sono:

  • Autoportante
  • Stralli
  • Traliccio
  • Traliccio con stralli
  • Traliccio smontabile

Una valutazione approfondita delle esigenze specifiche garantisce che le considerazioni economiche e operative siano prese pienamente in considerazione prima di prendere una decisione.

Strutture Portanti

Torce Autoportanti

Lo stack è progettato meccanicamente e strutturalmente per supporta il terminale della torcia senza alcun supporto aggiuntivo.
Con elevate portate è possibile ottenere progetti molto convenienti dato che i diametri dei riser sono più grandi per garantire la stabilità strutturale.
Questo tipo di supporto è solitamente richiesto quando lo spazio non è disponibile per altri tipi di strutture di supporto.
Solitamente l’elevazione della torcia autoportante è limitata a 70 m di altezza.
TCD Italia è in grado di offrire stack di supporto “a sezione variabile”.
La parte inferiore della torcia autoportante può essere occasionalmente adattata ad una tenuta liquida integrale e/o un Knock-Out Drum.
Per torce di altezza moderata, la struttura autoportante richiede probabilmente il minor costo di capitale ed è abbastanza facile da erigere e mantenere.

Supporto Con Stralli

Questo tipo di supporto rappresenta l’opzione più leggera ed economica.
Può essere utilizzato quando lo spazio e il layout dell’impianto sono sufficientemente grandi da accogliere i punti di ancoraggio a terra delle funi.
Di solito tre deadman ancorano le corde che partono dallo stack.
I diametri dei riser sono generalmente regolati dai requisiti di processo del gas flaring.
Tuttavia, è necessaria un’attenta considerazione del comportamento delle vibrazioni e della temperatura del gas di combustione che può produrre una dilatazione significativa dello stack.
Di solito il gas flaring sopra i 250 °C impedisce l’uso di strutture strallate. È realistico anche dire che oltre 150 m di quota di torcia la struttura di torcia non è un design pratico. Per ridurre i problemi di manutenzione, è necessario utilizzare funi metalliche anziché in fibra e le corde e i raccordi sono zincati a caldo.

Supporto Con Traliccio

La struttura supportata da traliccio viene utilizzata per sistemi molto alti in cui non è consentito l’uso stralli a causa di problemi di spazio e di verticalizzazione.
Il riser è alloggiato all’interno e supportato da una struttura rinforzata.
Il bruciatore può essere manutenuto abbassandolo con un davit od una gru.
Il traliccio consente l’installazione di più torce insieme.
I tralicci possono avere forma quadrata o triangolare e possono essere fabbricati in acciaio al carbonio tubolare o a profilo aperto o un mix di essi.
Tutti i componenti (colonne principali, rinforzo trasversale) sono generalmente bullonati e sono forniti con lunghezza max. di 12 m.
Tutti i componenti del riser e del traliccio riportano un contrassegno individuale per essere facilmente identificabili dai disegni di montaggio.
Il derrick è assemblato in prova presso l’officina e di solito zincato a caldo per garantire la completa protezione dalla corrosione.
Il traliccio è progettato in modo tale che il montaggio possa essere eseguito in sezioni di circa 12 m. La struttura è flessibile per soddisfare le esigenze di verticalizzazione e può essere montata in modo frammentario laddove è disponibile solo un numero limitato di gru.

Supporto Con Traliccio A Sezione Costante E Stralli

Questo tipo di supporto è un buon compromesso tecnico e di costo quando l’alto valore della temperatura del gas potrebbe produrre una dilatazione significativa del riser e l’impostazione del sistema di sostegno delle funi tiranti rappresenterebbe un problema.
In queste circostanze un traliccio a sezione costante (forma triangolare o quadrata) è un metodo ampiamente utilizzato.
Il riser è posizionato all’interno del traliccio costante in modo che sia libero di muoversi e di espandersi; anche scale, piattaforme e tubazioni di servizio sono all’interno del traliccio.
Il traliccio costante (non il riser) è supportato da funi tiranti poste a diverse altezze.
Le colonne principali del traliccio sono in acciaio al carbonio tubolare; la traversa può essere in tubolare o profilo aperto.
I moduli del traliccio non superano i 12 m di lunghezza dalla flangia e tutti gli elementi sono bullonati individualmente.
Una completa zincatura a caldo garantirà la completa protezione dalla corrosione.

Sfiato E Sistema Di Spegnimento

Lo sfiato di TCD Italia è progettato per offrire alte prestazioni per lo scarico in atmosfera di gas di idrocarburi. Il design di base prende in considerazione quanto segue:

  • Concentrazione a livello del suolo dei gas rilasciati
  • I gas tossici non possano creare un rischio per la sicurezza in presenza di persone.
  • Accensione spontanea a causa di fulmini, percussioni meccaniche, fenomeni elettrostatici.
  • Il rumore deve essere ad un livello tale da garantire la sicurezza dove il personale è presente.

Le radiazioni termiche dovute all’accensione spontanea non possano creare un rischio per la sicurezza.

Bruciatore Liquido

Il bruciatore è stato sviluppato per infiammare gli idrocarburi liquidi senza ricadute di liquidi o formazione di fuliggine (fumo).
Questi bruciatori forniscono un servizio eccellente per varie applicazioni onshore che richiedono un’elevata efficienza di distruzione di idrocarburi liquidi. Quando l’olio è bruciato, è necessario un fluido ad alta pressione come aria, gas o vapore per atomizzare meccanicamente gli idrocarburi pesanti per una combustione corretta e stabile.

Fossa di Combustione

L’uso principale di una fossa di combustione (Burn Pit) è quello di smaltire liquidi o miscele gas-liquide come flussi di emergenza o come flussi intermittenti durante lo scarico di condotte o serbatoi.
La fossa è semplicemente una depressione superficiale o un buco nel terreno che funge da serbatoio per il liquido di scarico.
Le fosse di combustione possono essere fabbricate con rivestimenti in calcestruzzo e/o mattoni refrattari. Le fosse molto grandi sono spesso lasciate come scavi naturali e circondate da una parete di terra o roccia.

Sistema di Accensione

Sistema Generatore Fronte Fiamma

La mancata accensione delle torce è uno dei peggiori incubi che un impianto petrolifero/petrolchimico onshore o offshore possa avere.
Gli idrocarburi incombusti scaricati in atmosfera possono causare un rischio esplosivo che porta alla perdita di attrezzature e lesioni alle persone.

Sistema di Accensione

TCD Italia ha la gamma completa di sistemi di accensione progettati per il funzionamento manuale o automatico o una combinazione di entrambi.
Questi sistemi sono in grado di accendere i piloti di TCD Italia da postazioni remote (oltre 800 m dalla torcia) e possono essere identificati come segue:

  • Generatore fronte fiamma tradizionale (FFG)
  • Accensione ad alta energia (HE)

Bruciatori Pilota

I piloti di TCD Italia sono adatti per essere accesi tramite un tradizionale sistema FFG (Flame Front Generator) e/o tramite un sistema elettronico HE (High Energy).
Il numero e la capacità dei piloti installati su un bruciatore dipendono dal tipo e dal diametro del terminale della torcia.